Tutorial cappello all’uncinetto: un progetto per principianti!

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Avete sempre desiderato confezionare da voi un cappello all’uncinetto ma non sapete proprio da dove cominciare?
Questo post, spero, vi aiuterà, ma di sicuro una bella full immersion di un giorno con noi Mamas e Gaia Segattini aka Vendetta Uncinetta è esattamente quello che fa per voi!

funky week end ottobre - uncinetto
Sabato 19 e Domenica 20 2013 vi aspettiamo a Milano, ripa di Porta Ticinese, dalle 10.00 alle 18.00.
C’è ancora qualche posto, affrettatevi, per iscriversi basta una mail a info@lefunkymamas.com

Se volete realizzare alcuni doni per Natale con le vostre manine, bhe, è ora di darsi una mossa!
Nell’ultimo post sul D.I.Y. vi avevo accennato che mi rimanevano due gomitoli di Gomitoli’s in big cashmere, ecco cosa ci ho fatto: un caldo cappello della nonna da regalare ad un’amica preziosa!
Qui di seguito trovate il tutorial, non preoccupatevi se non sapete usare l’uncinetto, questo è un cappello realizzato apposta con punti davvero semplici, un progetto per principianti!
Alla fine troverete un video che ho cercato in rete per aiutarvi a partire, ricordatevi giusto, che alla fine di ogni giro di maglia, dovrete fare una catenella a vuoto: serve a mantenere regolare l’altezza del vostro lavoro.

Pronti?

Il video qui sotto dovrebbe aiutarvi. Non abbiate timore: buttatevi!
Una volta capito come avviare la catenella e come si esegue la maglia bassa, sarete pronte per partire.
Per eseguire il punto costa guardate bene le foto del tutorial: non è altro che una maglia bassa,  ma invece di puntare l’uncinetto al centro della maglia, si prende solo la maglia dietro!

Buon lavoro e fateci sapere…

Unisciti alla discussione

63 commenti

    1. si! Anche perchè qui parti dritta, poi fa finta che non stai andando in tondo, segui le maglie collegale a maglia bassa e vedrai, filerà tutto liscio come l’olio!

  1. premetto che lavoro principalmente a maglia e non a uncinetto ma n relazione al cappellino mi si pone un dilemma come hai fatto a chiuderlo in alto?
    grz

    stefy

  2. vorrei provare, ma 81 centimetri non sono troppi? dovrebbero corrispondere alla circonferenza della testa, o non ho capito niente io?

    1. hai capito benissimo, ed io ho sbagliato! Ho trascritto le maglie, e nemmeno quelle usate in questo cappello…che pasticcio…correggo subito!
      Grazie, non so quando me ne sarei accorta!

  3. Ecco, io sono la principiante in assoluto e sono bloccata alla fase “continuare in orizzontale”! Non riesco a capire quali sono le maglie da unire… e i 50 cm con la lana che ho usato io sono un’enormità, la fascia (che è l’unica cosa che sono riuscita ad ottenere) mi cade dal mio capoccione misura 55!

    1. Allora, aggiusta la fascia alla tua testa, disfa le maglie in eccedenza fino ad ottenere la misura giusta!
      Una volta chiusa la fascia con la maglia bassissima, guarda la foto 4, da dove ti ritrovi col cappio, fa una catenella a vuoto e prosegui puntando l’uncinetto nelle maglie della fascia sottostante…
      Se hai bisogno sono qui!

  4. Santo cielo, ma per me che l’uncinetto nn l’ho mai preso in mano è uno sforzo immane!! Ci voglio provare, ma prima farò pratica con cose più semplici, e poi al momento ho solo lana troppo grossa x questo lavoro!

  5. Ciao, sono ancora io, la principiante assoluta. Diciamo che il cappellino l’ho fatto, diciamo. Vorrei comunque chiedere dei chiarimenti. Innanzitutto, ho usato una lana diversa e il mio cappellino ha dimensioni diverse per cui ho modificato il numero di giri “a occhio”, misurandolo man mano che andavo avanti. Ci sono un paio di cose che non mi sono chiare:
    – non capisco o meglio, non riesco a individuare le maglie lungo il bordo della fascia. L’ho fatto a intuito ma non so se ho preso i “buchetti” giusti (comunque è andata e non si nota, credo).
    – ho difficoltà con la fine/inizio giro e con la catenella che dovrei fare a ogni inizio giro. Il lavoro mi è venuto un po’ pasticciato proprio in quel punto (si nota il punto di incontro su tutta la lunghezza del cappello). In sostanza, non riconosco la fine del giro (ho provato a contare e a segnare l’ultima maglia) forse perchè sbaglio con la catenella di inizio giro. Ho letto anche altrove che quando si fa la catenella o le catenelle all’inizio del giro, non bisogna lavorare la prima maglia perchè la catenella la sostituisce…ma le maglie si contano da quella che è sull’uncinetto? Insomma, ho pasticciato, in alcuni casi credo di aver anche aumentato le maglie non trovandomi con la fine/inizio giro.
    Vorrei fare qualche altro cappellino da regalare, lo schema è carino e molto veloce, ma ho bisogno di delucidazioni.
    Grazie

    1. Giusto! Come hai letto la prima si salta, io le conto da quella sul l’uncinetto, visto che appunto sarà la prima maglia del giro!
      Per quanto riguarda i buchi a intuito è esattamente così che deve andare, questo cappello non ha uno schema classico ben preciso. Serve a prendere la mano facendo comunque un prodotto finito! Direi che sei andata benissimo…vorrei vedere le foto!

      1. Grazie!
        ..e un’altra cosa “saltare una maglia ogni 7 + 3 giri” significa “saltare un maglia ogni 7 per 3 giri”?? Scusa eh..sono alle primissime armi! 🙂

        1. si, normalmente le diminuzioni si fanno all’inizio o alla fine, ma questo escamotage, mi sembrava facilitasse le cose…

          1. Ciao ho appena finito il cappello. Tutto ok pero’ alla fine mi e ‘ venuto a punta…… Perche’? Tieni presente che e’ il mio primo cappello quindi sono contenta del risultato anche se sembro un elfo. Carmen

          2. Sono contentissima!
            La punta ci sta, è un modello che si presta a varianti inaspettate…e questa cosa mi piace assai!

  6. Ciao, bellissimo cappello!!!
    a parte che spero di aver capito come si fa la maglia costa anche se non ne sono certa, volevo sapere se secondo voi viene bese anche se uso un filo più grande con un uncinetto 7..che ne dite?
    grazie

  7. Carissime Funky mamas, grazie al vostro schema e al video davvero ben fatto, pur non avendo mai usato l’uncinetto, sono riuscita a fare un cappellino simile al vostro in versione maschile che ho postato oggi sul mio blog. Ed è stato con vero piacere che ho segnalato il vostro sito!

    1. Ciao Mery,
      Ci tengo a precisare che il video non lo abbiamo fatto noi, ma lo abbiamo trovato in rete!
      Che grande soddisfazione sapere che state facendo il cappello: grazie di cuore anche per la segnalazione.
      Un sorriso

      Ju

  8. Grazie del progetto ero proprio alla ricerca di qualcosa di abbastanza semplice da realizzare!!!!
    Sembra che sta prendendo la forma giusta.
    Baci
    Natalina

  9. ciaoo premetto che sono una principiante nell’uncinetto ma devo dire che la prima parte del cappello mi sta venendo alla grande.. a parte qualche piccola imperfezione alla fine.. ho iniziato stasera e già sono a metà. non vedo l’ora di finirlo.. Io però lo faccio tutto di in colore e ci aggiungo una rosa sempre fatta da me all’uncinetto…

  10. Pingback: Cuore di maglia |
  11. Ciao! Cappello delizioso! Non ho capito due cose:

    – chiudi la striscia con una maglia bassissima ma il resto della striscia come la chiudi?

    -diminuire le maglie ogni 8 + 3 giri seguendo le maglie: faccio un giro saltando una maglia ogni otto e poi per tre giri completo tutte le maglie senza saltarne altre?

    Grazie mille!

  12. Ciao volevo chiedere Cosa vuol dire salta una maglia ogni 8 più 3 giri?
    E vado in su per 11cm come se stessi facendo un quadrato giusto? Grazie!

    1. Ciao Silvia. Saltare una maglia nel senso che dopo averne lavorate 8, si punta l’uncinetto nella decima maglia, lasciando la nona vuota. Poi si, vai avanti undici centimetri facendo un quadrato, rettangolo, dipende dalla lana che stai usando.
      Buon cappello!

  13. Grazie, grazie, grazie.
    Navigavo nel web alla ricerca di un berretto per questo freddo appena arrivato ed ecco qui il tuo favoloso berretto.
    Ora lo inizio. Era proprio quello che cercavo da tempo. Il più bel berretto del web!
    Ti sono molto grata.
    Un grande saluto.
    Adelaide

  14. karissima ho finito la fascia, vorrei sapere adesso come faccio, gia’ devo cominciare le diminuzioni? saltare una maglia ogni 8 maglie, quindi la 8 la faccio, salto la nona e mi faccio la 10, poi ricomincio con la 8 , salto la nona e faccio la 10 fino ad arrivare alla fine del giro x 3 volte poi proseguo con le altre diminuzioni ho kapito bene?
    grazie

  15. tesoro non dirmi niente ‘ultimo dubbio:ma le diminuzioni le eseguo dopo la costina???grazie 100000000000000 –

  16. karissima ho ultimato questo meraviglioso cappellino, vorrei mandarti la foto mi dai il tuo indirizzo????

  17. Ciao, sono arrivata alle dimunzioni. Mi chiarisci da saltare una maglia ogni 4, poi 3, 2, 1 quanti giri devo fare. Io sono principiante, anzi di più, diciamo sono ancora l’idea della principiante. Però mi pare venga bene, grazie alle tue spiegazioni! Ciao, grazie e complimentissimi.

    1. E’ un post molto vecchio, ma rileggendolo al volo, quando arrivi ai 4,3,2,1 significa 1 giro per.
      Un giro salti una maglia ogni 4, 1 giro salti una maglia ogni 3 e così via…
      Fammi sapere come va!

      Buon lavoro

        1. Cappellino terminato! Il risultato è stato soddisfacente, qualche imprecisione nella linea di fine /inizio giro. Inoltre mi chedevo, bisogna voltare il lavoro a ogni fine giro sempre quando si lavora all’uncinetto perchè non sempre viene detto?
          Grazie,andrò avanti a seguirvi..e ad uncinettare.

  18. Carissime, complimenti per il berretto a punto costa che trovo molto bello. Io vorrei utilizzarlo per un berrettino per mia nipote e vorrei lavorarlo tutto a punto costa ovviamente procedendo dall’alto verso il basso e non in tondo come si fa di solito, ma non so come fare le diminuzioni per la calottina. Io ho un vecchio campione e mi pare che la parte alta sia fatta a spicchi. Grazie per l’aiuto. Bruna

  19. Ciao vi scrivo per ringraziarvi: per me che sono principiante, questo schema per cappello è stato utilissimo, ho realizzato due berretti per i miei nipoti e sono davvero carini e soprattutto proporzionati! Grazie mille ancora
    Liliana

  20. Ciao, ho trovato il vs sito per caso, cercando qualche nuovo spunto per berretti semplici e veloci da fare. Negli anni passati ne ho già fatti tanti ma lavorando in cerchio , ma questi con la fascia sino super belli. Ne ho già fatti tre ma con la ascia che non si gira, quindi un berretto più corto e il risultato è stupendo! Grazie del tutorial! Ora anch e i bimbi li vogliono :-).
    Grazie ancora. Ciao. Elijana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *