Archivio Categorie

Era un migrante

Tantissimi anni fa un uomo che oggi avrebbe più di cento anni baciò sua moglie e i suoi figli e disse che sarebbe tornato presto. Presto,

Read More »

Gigli

Il bello degli aeroporti sono i vetri, ha pensato sedendosi sulla sedia di plastica nera. Vetri dai quali puoi vedere solo cielo e aerei, e

Read More »

Un’emozione senza ritegno

Quando mia figlia è nata, ho passato mesi a osservarla. Guardavo i suoi piedini, le dita minuscole e quegli occhi, profondi, che non si decidevano a

Read More »

Non sarò mai più sola

Erano ancora tutti seduti in cerchio, ognuno sulla sua seggiola di formica verde. Il cielo stava per diventare blu, i lampioni erano spenti, le chiacchiere

Read More »

Il posto del cuore

Ogni anno, l’ultimo giorno pioveva. Restavamo tutti sulla passeggiata a guardare le gocce che andavano a infilarsi nella sabbia. Mille puntini scuri dove fino a

Read More »