Potrebbe capitare anche a me.- Vi racconto i nuovi prodotti con sensori integrati nei seggiolini auto

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Ogni volta che la cronaca ci racconta di un bambino dimenticato in auto mi manca il fiato.

Sono convinta che possa capitare a tutti e il solo pensarlo scatena l’effetto di un violento pugno allo stomaco.
Scusate la franchezza, credo che negli anni abbiate imparato a conoscermi, non sono solita dare giudizi universali ma in questo caso devo sinceramente dire che mi preoccupa chi pensa di essere totalmente immune a questo orribile pensiero.

La tecnologia è arrivata in aiuto.

sensori integrati nei seggiolini auto

Per migliori informazioni clicca –> QUI

Bebècare nasce grazie alla collaborazione tra Chicco e Samsung che hanno sviluppato degli appositi sensori integrati nei seggiolini auto che sono disponibili già dalla seconda metà di Maggio in questi modelli: Oasys e Oasys i-Size, il primo per bimbi da 0 a 13 kg e il secondo per i bimbi fino ai 78cm di altezza (a seconda delle più recenti normative applicate).
Sono acquistabili singolarmente o all’interno del Trio StyleGoUp
Entro Dicembre si amplierà la gamma coinvolgendo anche il modello i-
Size AroundU, (da 40 fino a 105cm).
La scelta c’è, le fasce di età, anche.

Facile e sicuro, funziona attraverso un applicazione da scaricare sul proprio telefonino.
Nel caso di dimenticanza, e mi rimanca il fiato solo a scriverlo, parte il primo livello di allarme tramite la app, se non viene silenziato parte il secondo allarme.

Vi lascio con questo video tutorial esplicativo e vi invito a far circolare queste informazioni affinché non succedano mai più tragedie di questo tipo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *