Quel paragrafo folgorante dall’autobiografia di Vivienne Westwood

La settimana scorsa ho scritto un post su facebook che è piaciuto molto, ve lo copio incollo qui:

Vivienne Westwood

segnalibro barchetta Scrap zelda, in vendita –> QUI

“Nulla succede per caso.
Dopo tanti anni online sento ultimamente il bisogno di staccare un po’.
Il negozio mi occupa parecchio e a volte è una scusa.
Quando parlo con Zelda was a writer mi rendo conto che vorrei dire tante cose, poi mi siedo per scrivere e mi sembra di non aver più niente da dire.
I social mi sembrano diventatati cupi, polemici, maleducati.
Poi arriva una telefonata di Tiziana Vintageafropicks.
Ci siamo viste una volta anni fa nella vita offline poi siamo rimaste in contatto online.
La cosa incredibile è che ogni volta che la sento mi dice “quella cosa” che mi serviva sentire:

“Leggiti la biografia di Vivienne Westwood.”

Esco per un appuntamento e mi ritrovo davanti a una libreria, incontro Gaia di Patasgnaffi che non vive a Milano, che ho conosciuto online, che è diventata un’amica e incontrarla mi ha illuminato dentro.
Lei sa com’era, capisce com’è e ricorda quando eravamo poche e naif della rete.
Ci salutiamo, prendo il tram, apro il libro e leggo le prime frasi una, due, tre volte.
Mi emoziono, fotografo e mando il testo a Camilla (zelda was a writer), il segnalibro lo ha prodotto lei).

Tre donne conosciute online e tanta vita offline.

Vivienne-Westwood-autobiografia

L’equilibrio non esiste, è un attimo che per una volta ho riconosciuto e colto al volo.

Stasera la rete mi piace più di prima, leggendo un libro di carta, non schifando il mio Kindle, pianificando incontri su Messenger per abbracciare amiche lontane virtualmente e poi cuore contro cuore ❤️”

Tratto-da-Vivienne-Westwood

Anello Vivienne Westwood, orecchini FunkyMama Collection

Eccolo qui il paragrafo che tanto mi ha fatto emozionare.
Sto preparando una grafica con questo testo da appendermi al muro, in camera da letto, per ricordarmelo ad ogni risveglio…

“Il mio dovere è comprendere. Comprendere il mondo. Questo è il prezzo da pagare per la fortuna di essere vivi. Grazie alle persone che sono vissute prima di noi possiamo riscoprire diverse visioni del mondo tramite l’arte – questo è il vero significato della cultura – e, attraverso il confronto, formarci la nostra idea di un mondo migliore di quello in cui viviamo, e che abbiamo devastato.
Possiamo cambiare il nostro futuro. Nella ricerca di nuove idee comincerai a pensare, e questo cambierà la tua vita.
E se cambi la tua vita, cambi il mondo.”

                                                                                                                           Vivienne Westwood, 20014

Vivienne Westwood –
Vivienne Westwood e Ian Kelly
edizione Odoya

 

About justine

La Funky Mama bassa, perennemente spettinata e con la manicure distrutta dal progetto d.i.y. del giorno. Mamma di Leone e Lilou, comp ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *