Fa più danni la ricrescita del semipermanente…

Sta facendo più danni la ricrescita del semipermanete che quello della tinta dei capelli.
Esagero, ovvio.


Tra l’altro non tingendomi ancora i capelli parlo per sentito dire ma mi sembra che un po’ di ricrescita, oggi come oggi, sia pure tollerata, almeno così avevo letto su uno di quei siti che elogia anche il ritorno delle frange spettinate.
Rido. Lo sappiamo benissimo tutte che la frangia spettinata vera, non apparirà mai come quella spettinata perfetta della foto superba. Quindi, effettivamente, anche la cosa della ricrescita dei capelli un po’ fashion sarà una cavolata.
Che poi non mi sono rimbambita eh, non è che se leggo ci credo ma il paragone mi serviva per rafforzare questa mia idea di semipermanente che non mi entra nel cuore.

Se siete d’accordo, salterei a piè pari il è dannoso o non lo è.
Non ne ho idea, ma sono certa che come tutto, usato con parsimonia, è meglio.

Se poi come me avete avuto un problema di rosicchiamento unghie drammatico, iniziare a rimettersi le mani a posto con uno smalto che vi farà sentire a posto a lungo, è secondo me solo un bene.

Le unghie ci sono, le ho addirittura tagliate di tanto: miracolo!
Ma la pelle delle cuticole e dintorni è ancora messa male.Oli, olieti e creme a go go.
Non chiedetemi se questa è migliore di altre, non potevo mica non comperarla. E comunque sì, mi piace e profuma davvero di Banana.
Tony Moly, trovata da Sephora.

Qui i miei consigli su come ho smesso di mangiarmi le unghie.

Poi però, due settimane fa, in vista di una serata alla quale tenevo molto e successivi impegni, ho voluto riprovare.

Pare che le mie unghie stiano vivendo una seconda giovinezza: crescono!
Ora, io non so se sono io o se è così per tutte,

ma perché mai dovrei farmi dare uno smalto che dura tre settimane se già a metà della seconda ho quell’anti estetica ricrescita che mi disturba la vista?

E niente, nel 2017 posso dire di aver aggiunto un fastidio alla mia lista: il poliestere sulla pelle, i pelucchi del maglione e ora la ricrescita del semipermanente.

Sarò un’anziana pesantissima, me lo sento.

Sono andata in fissa con il rosa e potrei provare ad abbandonare il rosso.
Ho davvero bisogno di imparare a mettermi lo smalto sola e devo dire che con il pennello di precisione dei lungadurata Collistar, sto nettamente migliorando.

About justine

La Funky Mama bassa, perennemente spettinata e con la manicure distrutta dal progetto d.i.y. del giorno. Mamma di Leone e Lilou, comp ...

One thought on “Fa più danni la ricrescita del semipermanente…

  1. Elena

    Io ho provato una volta il semipermanente, non fa per me, appunto per la ricrescita ma poi perché ci ho messo un mese a far tornare le unghie normali. E poi io amo troppo mettermi lo smalto, amo cambiare colore tutte le settimane. Se invece trovi un miracolo per le pellicine fammi sapere, che io me le mangio disperatamente.

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *