Solo WOOOOOW. Anche doppio e triplo.

anniel-header

Pare che le cose, in generale, non vadano benissimo.
Credo sia normale in fondo.
Tutto sta cambiando alla velocità della luce, siamo come anziani a un concerto di teenagers. Mentre cerchiamo di dare un nome a un nuovo genere, i non cantanti hanno già cambiato le regole del discografia.

Ci piace, non ci piace?

A me piace osservare tutto questo cambiamento, senza bisogno di chiedermi cos’è e dove andrà.  Tanto meno penso mi debba piacere per forza. Mi interessa così tanto tutto ultimamente che mi sento fortunata ad avere quasi 40 anni in questo periodo: troppi pochi anni per esserne completamente distaccata, abbastanza per osservare con occhio studioso.

Cosa c’entra con i 40 anni di Anniel?

Molto. Mi sono messa nei panni di un’azienda che da 40 anni produce in maniera eccellente un prodotto: scarpette da ballo e ginnastica ritmica/artistica.

Poteva bastare. Potevano continuare su un terreno conosciuto.

Invece: sciambola!

Nell’ultimo decennio si sono messi alla prova su strada mantenendo una forte identità: scarpe da ballo sì, ma da portare tutti i giorni.

40 anni di Anniel

Il risultato è strabiliante. Lo vedete voi stessi.

E’ questo il made in Italy che sogno: la nostra tradizione che non ha paura di uscire di strada, prova ad innovarsi e ci stupisce.

E ora via, che Babbo Natale forse ancora non lo sa che è proprio il regalo che ancora non sapevate di volere…

Tanti auguri Anniel, sei la prova che i 40 devono essere davvero un’età pazzesca, li porti così bene che non vedo l’ora di averli anche io.

Anzi, mi porterei avanti con una tanguera delle tue, da conservare per festeggiare coi fiocchi. Naaaa, sappiamo tutti benissimo che se si fa un’acquisto del genere lo si indossa il giorno dopo, che si debba andare al supermercato come in posta, al lavoro come dal medico di base.

Ah, per me, che ovvietà, tutti i modelli con glitter!

 

 

 

anniel-glitter

Ho scelto queste –> QUI

trovate Anniel ai seguenti link:

sito con eshop –> QUI
facebook –> QUI
instagram–> QUI

About justine

La Funky Mama bassa, perennemente spettinata e con la manicure distrutta dal progetto d.i.y. del giorno. Mamma di Leone e Lilou, comp ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *